Lunedì 16 Luglio 2018, 21:49

Ex recluse trans portano il teatro dietro le sbarre di Baldenich

PER APPROFONDIRE: carcere, recluse, teatro, trans
I componenti della neonata compagnia teatrale

di Alessia Trentin

Teatro e recitazione, dietro le sbarre di Baldenich. Nella sezione transessuale del carcere cittadino prende forma un progetto sperimentale, il primo in Italia. L’istituto penitenziario collaborerà con il carcere di Rebibbia per portare in scena, entro la fine dell’anno, le storie di sette detenute. Sarà un raccontarsi senza svelarsi troppo, un atto liberatorio che porterà una ventata di arte e di novità nella struttura.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ex recluse trans portano il teatro dietro le sbarre di Baldenich
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-07-17 19:52:47
È sempre in chiaro: i bellunesi vogliono, nella quasi totalità, passare una parte in Friuli e un'altra in Trentino
2018-07-17 18:38:20
Un detenuto costa moltissimo.Percio' minimo vitale e tanto lavoro se vogliono integrare con dieta migliore e servizi tipo tv,palestra)
2018-07-17 10:43:04
Il celebre fim ha sdognato l'attivita'teatrale,...un tempo facevano biciclette e scooter o altro , per cui una volta scontata la pena avevano un mestiere.Un corsetto di pavimentazione alla veneziana, lavorazione del vetro, ricamofina,manutenzione e costruzione imbarcazioni tradizionali, coltivazione ortaggi tipici della laguna, no?? Purtroppo si suda , si puzza , cola il trucco, si rovinano le unghie e la pelle si secca e si screpola.
2018-07-17 08:56:22
Ex recluse e trans. Altro?
2018-07-17 08:42:07
magnifiche ... tutto, ma tutto il mio rispetto!