Lunedì 4 Novembre 2019, 21:02

Scelta del nuovo medico di famiglia: caos in ospedale

PER APPROFONDIRE: code, disagi, famiglia, feltre, medico
Folla e code interminabili ieri mattina in ospedale per il cambio del medico

di Anna Valerio

Giornata da dimenticare ieri per chi voleva ottenere un nuovo medico di base in sostituzione delle dottoresse Rulli e Mussoi. In centinaia si sono presentati agli sportelli dell’Usl per scegliere il nuovo dottore. L’apertura era prevista alle 8.30 ma già dalle 6.30 alcuni erano pronti nella speranza di cavarsela in fretta. Speranza vana. La situazione è apparsa difficile fin da molto prima dell’apertura, complice un’organizzazione non proprio lungimirante che forse ha sottovalutato alcuni aspetti di pura logistica nella gestione del grande afflusso di persone, abbastanza prevedibile considerato che si parla di 3mila pazienti che in questi giorni dovranno scegliere un nuovo medico. Fatto sta che ieri già oltre 800 persone si sono presentate per il cambio (molte avevano in tasca anche le deleghe di altri). Con due sportelli a disposizione da una parte e tre dall’altra. Gli assistiti, infatti, erano stati divisi in due zone differenti (palazzina Fusaro ed ex Cup nel padiglione Gaggia). Peccato che all’ingresso mancassero cartelli chiari che avrebbero potuto aiutare i più “distratti”
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scelta del nuovo medico di famiglia: caos in ospedale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti