Sabato 19 Ottobre 2019, 11:05

Dal Paradiso all'inferno, la storica discoteca costretta alla chiusura

PER APPROFONDIRE: discoteca, paradiso, sedico
Il titolare Gino Rampado con la collaboratrice Cristina

di Alessia Trentin

SEDICO - Il Paradiso (è) perduto. Gino Rampado allarga le braccia e alza gli occhi al cielo in segno di impotenza. Per la vecchia signora non c'è più tempo. Non c'è tempo per Rampado e per la collaboratrice Cristina Caviola, per tutti La Divina, per capire come adeguare, dove sistemare, come investire. L'ordinanza comunale ha posto il sigillo alla storica discoteca di Sedico che ha fatto ballare generazioni di bellunesi e di trevigiani. Ieri era giorno di lutto. Quarantadue anni portati bene, la...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dal Paradiso all'inferno, la storica discoteca costretta alla chiusura
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti