Operatori positivi al Covid, bloccate le attività ospedaliere di Chirurgia, Urologia e Nefrologia

Giovedì 15 Ottobre 2020
2

BELLUNO - Alcuni operatori sanitari in servizio al blocco chirurgico dell'ospedale di Belluno sono stati trovati positivi al Covid-19 e per questo «l'attività programmata delle unità operative di Chirurgia, Urologia e Nefrologia è stata sospesa e riprenderà il 26 ottobre». Lo comunica l'azienda sanitaria Ulss n.1 Belluno-Dolomiti in una nota. «Sarà garantita - viene precisato - l'attività di emergenza delle unità operative indicate mentre l'attività in urgenza sarà dirottata all'ospedale di Feltre, con il supporto della Centrale Operativa 118».

Coronavirus, Belluno è la provincia più contagiosa d'Italia

Ultimo aggiornamento: 21:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA