Mercoledì 14 Agosto 2019, 00:00

Ponte Morandi, difetti di costruzione e degrado dei tiranti: i dubbi che l'inchiesta deve ancora chiarire

PER APPROFONDIRE: ponte morandi
Difetti di costruzione e degrado dei tiranti: i dubbi che l'inchiesta deve ancora chiarire

di Claudia Guasco

dal nostro inviato GENOVA Il ponte Morandi non ce la faceva più a stare in piedi. «È morto, come una persona muore di morte naturale. Ora però bisogna appurare se poteva essere salvato, curato. Ed è quello che accerteremo con le indagini», afferma il capo della procura di Genova Francesco Cozzi. Nell'inchiesta coordinata dai pm Walter Cotugno e Massimo Terrile ci sono 74 nomi iscritti nel registro degli indagati, tra cui i vertici di Autostrade e di Spea, incaricata di monitorare le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ponte Morandi, difetti di costruzione e degrado dei tiranti: i dubbi che l'inchiesta deve ancora chiarire
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER