Giovedì 12 Settembre 2019, 13:23

Va a pattinare al parco e cade: i genitori fanno causa al Comune

Va a pattinare al parco e cade: i genitori fanno causa al Comune (Foto di Markus Trier da Pixabay)
PADOVA - Va a pattinare al parco, cade e i genitori fanno causa al Comune. Il fatto risale al 17 settembre 2017. Quel giorno un bambino padovano è al parco Perlasca di via Pio X per passare qualche ora sui pattini. La giornata, però, non finisce nel migliore dei modi. Il minorenne, infatti, mentre pattina sulla piastra in cemento, cade a terra. Per lui qualche sbucciatura, una botta all'orecchio, e poco altro. Per fortuna, niente di più grave. Nonostante questo, i suoi genitori hanno deciso di far causa al Comune presentando il 9 ottobre di due anni fa una richiesta di risarcimento. La giunta Giordani, però, non ci sta e ha deciso di resistere in giudizio. Per farlo, martedì scorso la giunta ha approvato un'apposita delibera. «Abbiamo fatto tutte le verifiche del caso - ha spiegato ieri l'assessore all'Avvocatura civica,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Va a pattinare al parco e cade: i genitori fanno causa al Comune
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-09-12 18:48:13
All'apparizione dei pattini in linea o giocattolo le leggi erano diverse e forse sono ancora rimaste le stesse ..non ostante annunciate variazioni al codice...in direzione di uso consentito su piste ciclabili, non ovunque come si vedono sguinzagliati i pargoli.. Anche su pista apposita..oltre ai pattini, i genitori non sparagnini comprano un kit poco costoso comprendente:caschetto buono pure per bicicletta, paragomiti, ginocchiere e parapolsi.Volendo pure pantaloncini imbottiti, ma si puo' rimediare posizionando sulla schiena e sul retro ed ai fianchi protezioni di schiuma poliuretanica a bolle recuperate da imballaggi .Gli inizi si fanno su tappeto o moquette, poi si accompagnano i bimbi sorreggendoli con una fascia tipo sciarpa.Pant pant, puff puff..fa bene anche ai genitori corricchiare appresso.Se poi i bimbi ci prendono gusto,..oltre a scuola calcio, basket , tennis , nuoto ci sono anche i corsia pattinaggio vario livello...con prime lezioni gratis in promozione...e utili a non prendere posizioni sbagliate.Insegnano pure a cadere e rialzarsi!Non e' dote innata, bisogna imparare i fondamentali, le "tabelline".
2019-09-12 18:30:29
Magari lo ritroveremo ministro dello sport?
2019-09-12 18:30:26
Cacciatori di dote .......
2019-09-12 17:46:15
Troppo facile per una cavolata dare colpa al comune, spero vi costi tanti soldini
2019-09-12 17:36:59
Se si è fatto male la colpa è solo dei genitori, non aveva i vari dispositivi di sicurezza e questi non dovevano portarlo al parco per pattinare ma in un'apposita struttura. Quando si dice: sento odore di soldi... roba da far arrossire!