Lunedì 10 Dicembre 2018, 10:39

Lite al bar, ucciso a calci e pugni. Il figlio: «Nessuno ha mosso un dito»

PER APPROFONDIRE: armando forza, bar, cavarzere, morto, pestaggio
Lite al bar, ucciso a calci e pugni  Il figlio: «Nessuno lo ha aiutato»
CAVARZERE - «Quando sono arrivato mio padre era ancora là, per terra, steso a faccia in giù e nessuno che avesse fatto qualcosa per aiutarlo. Non l'hanno neppure toccato». Daniele, il figlio maggiore di Armando (detto Silvano) Forza, è stato il primo parente ad arrivare sul luogo dell'omicidio.

COSA È SUCCESSO Violenta lite al bar, pensionato crolla a terra e muore: denunciato 58enne

La tragedia di sabato sera la racconta nel cortile della bifamiliare in via Piantazza, metà di suo padre, metà dello zio, mente l'altro zio abita in quella che era la casa del nonno, a poche decine di metri. In quello stesso cortile ci sono le auto di parenti e amici venuti a confortare i tre figli, Daniele, Davide e Michela, e la vedova, Antonietta Girardin, ancora scioccata dalla notizia della morte del
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lite al bar, ucciso a calci e pugni. Il figlio: «Nessuno ha mosso un dito»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-12-10 12:28:32
Questo e' il quadro della nostra societa'. Comunque sia ritengo ci siano i presupposti del reato per coloro che hanno assistito al pestaggio senza muovere un dito. Tratta di omissione di soccorso. Infine credo e spero che il collegio giudicante abbia la mano pesante in fatto di condanna
2018-12-10 12:00:48
... quel nessuno siamo noi.. se mai la domanda da porsi è perchè siamo diventati tanti signor nessuno..
2018-12-10 11:37:32
Viviamo in una societa' dove chi si mette in mezzo e cerca di prestare soccorso ha solo un mare di rischi da affrontare. Se difende con la forza la vittima, si ritrova denunciato dall'aggressore e deve pagare il risarcimento, mentre se si becca una coltellata dal balordo di turno, si ritrova con cure mediche d pagare, avvocati da retribuire, processi infiniti da affrontare dove l'aggressore non scontera' mai un giorno di pena e si risultera' nullatenente. Vi stupite che nessuno si metta in mezzo?
2018-12-10 12:30:46
allora lei trova giusto omettere di soccorrere le persone anche negli incidenti stradali?
2018-12-10 12:31:43
Per altro, quando a temere di intervenire sono le stesse FFOO, che possono essere accusate di violenze e torture dal balordo di turno, di che ci meravigliamo ?