Reddito di cittadinanza, Briatore: «Una follia, al Sud la gente non ha voglia di lavorare»

Briatore: «Il reddito di cittadinanza è una follia, al Sud la gente non ha voglia di lavorare»
Al Sud la gente già non ha voglia di lavorare, dare anche un reddito di cittadinanza sarebbe una follia. Parola di Flavio Briatore.

«Se adesso danno pure un reddito di cittadinanza, questa mi sembra una follia vera. Per me è una follia perché paghi la gente che sta sul divano. Sul divano ci sono già gratis, poi addirittura li paghi. Prenderanno il divano a due piazze. Investimenti in Meridione? Ci sono difficoltà enormi. E la gente non ha voglia. Chi aveva voglia è andato fuori dal Sud», ha detto l'imprenditore ed ex manager della Formula 1. «Quando abbiamo avuto la possibilità di avviare un’attività a Otranto, nel nostro gruppo c’erano diversi pugliesi. Abbiamo dato la possibilità di tornare, ma nessuno ha voluto. Rimane chi non si sbatte molto per trovare un lavoro, se adesso danno anche il reddito di cittadinanza è finita», sostiene ancora Briatore che tuttavia ha fiducia nel nuovo governo.

«Mi sembra ci sia molto entusiasmo - afferma Briatore -. Mi sono simpatici sia Salvini che il grillino, lasciamoli fare. Faccio il tifo per loro, certo. Come dovrebbero fare tutti. Su immigrazione e fisco sto con Salvini. Ha ragione quando dice che i clandestini bisogna bloccarli prima che arrivino. Bisogna bloccare i barconi, ormai sappiamo da dove partono. Investire e creare posti di lavoro lì. La flat tax è da fare subito, immediatamente, subitissimo. Se premia i ricchi va bene perché vuol dire che se uno risparmia con la flat tax, investe più nell’azienda, crea più posti di lavoro».



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 29 Settembre 2018, 11:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Reddito di cittadinanza, Briatore: «Una follia, al Sud la gente non ha voglia di lavorare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2018-09-29 18:12:40
Ha parlato il laureato alla Bocconi.
2018-09-29 18:08:22
Ovviamente per 'sto popo' di personaggio il condono fiscale sarà invece un toccasana.
2018-09-29 17:31:56
Cara sig.ra Clara, riprovo a mandare il mio commento: ciò che funziona ad es. in Germania probabilmente in Sud Italia non funziona, anche perchè il sistema produttivo non lo consente. Immagino che i centri per il lavoro per come purtroppo sono sistemati ci vorranno, a voler essere ottimisti, decenni prima che diventino operativi. Quindi m'immagino schiere di nullafacenti storici che, con la compiacenza di tali centri, non trovano niente da fare. Suggerirei, nell'attesa che tali centri per l'impiego diventino,(forse), operativi di dare una controllata razionale alle certificazioni per l'invalidità e penso che manco a Lourdes riescano a risanare così tanti malati. Ha ragione Briatore, d'altronde è da una vita che tenta di far impresa in Sardegna e a un certo punto stava per trasferire tutte le proprie imprese turistiche e di divertimento in Africa. Al sud la maggior parte non ha voglia di lavorare, quindi ben venga reddito di cittadinanza che ce lo aggiustiamo come meglio ci aggrada..
2018-09-29 17:15:42
Briatore ha ragione però c'è una verità amara: difficilmente le aziende del Nord assumono meridionali a meno che non si tratti di operai .Preferiscono i veneti o i nordici. Ecco che per la gente del Sud l'unica via d'uscita è lavorare per lo Stato.
2018-09-29 17:57:41
Sig. faleschini c’è una massima dalle mie parti che dice: “ogni mondo è paese”. Al Sud come al Nord e in tutto il resto del mondo ci sono persone perbene, oneste, serie, gran lavoratori come ci sono delinquenti, ladri, imbroglioni, fannulloni ecc.