Mercoledì 12 Settembre 2018, 15:21

Carichi di lavoro troppo pesanti, lascia il primario di Pediatria

foto di repertorio

di Luca Marin

CAMPOSAMPIERO - Il primario del reparto di Pediatria dell'ospedale Pietro Cosma Marco Filippone si è dimesso volontariamente dall'incarico assunto nel 2012 con l'ex Ulss 15 dell'Alta padovana. Il medico dirigente, 54 anni, professionista affermato nell'ambiente sanitario, lo scorso 31 agosto ha presentato alla direzione generale dell'Ulss 6 Euganea una lettera di dimissioni nella quale spiega le motivazioni della sua sofferta decisione. A quanto pare le cause sarebbero riconducibili alla cronica mancanza di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Carichi di lavoro troppo pesanti, lascia il primario di Pediatria
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 14 commenti presenti
2018-09-12 20:52:41
perchè secondo te un operaio di 54 anni può rifiutarsi di fare turni di notte e o festivi? e ti posso garantire che per fare la paga annuale di un medico deve lavorare almeno 5 anni.
2018-09-13 10:11:13
Se l’operaio ha scelto di fare quel mestiere deve anche sapere che guadagnera meno di uno che passa i migliori anni sui libri!!
2018-09-13 08:41:41
giudici pronti a sbattere il mostro in prima pagina? dice così perché probabilmente non ci ha mai parlato assieme. da loro ho sempre sentito parlare malissimo delle cause di responsabilità medica (tipo parenti che fanno cause per pazienti 90enni deceduti dopo interventi complessi), e ho anche sentito parlare con sollievo della nuvoa legge sulla responsabilità medica.
2018-09-13 20:31:10
Gia'. Basta leggere le cronache. Paziente che passa attraverso 2-3 ospedali per poi morire. Colpa di qualcuno ? Certo ? Forse ? Intanto si indagano TUTTI i sanitari (medici, infermieri, tecnici, ausiliari, mancano solo portieri e guardie giurate) che ci hanno avuto a che fare. 50-60 persone "indagate" che devono nominare avvocati e periti/consulenti "di garanzia". Alla fine si spendono centinaia di migliaia se non milioni di spese giudiziarie e la vittima NON avra' giustizia, perche' se indaghi decine di persone tra cavilli e burocrazia si finisce SEMPRE in prescrizione. italia