Meghan Markle, accuse a orologeria: bullismo a corte e "orecchini insanguinati"

Mercoledì 3 Marzo 2021
Meghan Markle accusata di bullismo si difende: «Macchina del fango contro di me»

Scontro aperto tra Meghan Markle e il Palazzo reale. La duchessa del Sussex si è detta “rattristata” dalle rivelazioni del Times, che ha riportato un caso che risale al 2018: Jason Knauf, allora capo della comunicazione di Meghan e Harry, si sarebbe lamentato del fatto che la duchessa aveva cacciato due assistenti e minato la fiducia riposta su un terzo membro dello staff reale.  Buckhingam Palace ha fatto sapere che esaminerà le circostanze relative alle accuse di bullismo mosse contro la moglie di Harry. «Siamo chiaramente molto preoccupati dalle accuse riportate dal Times a seguito delle affermazioni dell'ex personale del duca e della duchessa del Sussex - ha dichiarato un portavoce - Di conseguenza, il nostro team delle risorse umane esaminerà le circostanze descritte nell'articolo. I membri del personale coinvolti in quel momento, compresi quelli che hanno lasciato la famiglia, saranno invitati a partecipare per vedere quali
lezioni potremmo trarne». La famiglia reale, ha aggiunto il portavoce, «ha adottato una politica della dignità sul lavoro da diversi anni e non tollera e non tollererà il bullismo o le molestie sul posto di lavoro».

Il caso è emerso a pochi giorni dall’intervista di due ore a Meghan e Harry a cura di Oprah Winfrey, che sarà trasmessa alla tv Usa il 7 marzo e ripresa da quella britannica il giorno dopo. Un'intervista che tiene il Regno Unito con il fiato sospeso. 

Harry e Meghan, niente corteo con la Regina a Westminster: esclusi anche William e Kate

 

Il portavoce di Meghan ha riferito che «la duchessa è rattristata dall’ultimo attacco alla sua persona, particolarmente perché è stata lei stessa oggetto di bullismo ed è profondamente impegnata a stare dalla parte di chi ha avuto esperienza di dolori e di traumi». Meghan, ha precisato,  «è determinata a continuare il suo lavoro di portare compassione nel mondo e continuerà a dare l’esempio facendo ciò che è buono e giusto».

 

Meghan e Harry, il conto per i tabloid inglesi: risarcimento da 750.000 sterline e scuse pubbliche

Fonti qualificate di Buckingham Palace, ha riportato il Daily Mail, hanno negato di stare orchestrando una “campagna del fango” contro Meghan, in vista dell’intervista a Oprah.  Meghan ha accusato il Times di essere stato manpolato «da Buckingham Palace per spacciare una falsa narrativa basata su informazioni ingannevoli e dannose» sul trattamento da lei riservato allo staff reale.

Ma le rivelazioni a orologeria continuano, così i media britannici "sparano" la storia degli orecchini che Meghan Markle avrebbe ricevuto in dono dal principe ereditario saudita Mohammed bin Salman in occasione delle sue nozze con il principe Harry e che poi indossò nel 2018 durante una visita alle Isole Figi 3 settimane dopo l'uccisione del dissidente Jamal Khashoggi: delitto dietro il quale si sospetta ci sia stato proprio bin Salman. All'epoca i portavoce dei Sussex affermarono che quegli orecchini erano stati «prestati» alla duchessa. Mentre oggi fonti a loro vicine sostengono che in quel momento la consorte di Harry non aveva idea delle accuse contro il principe saudita per l'omicidio Khashoggi.

 

Video


 

Ultimo aggiornamento: 4 Marzo, 14:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA