Lady Diana, chi sono le nipoti Amelia e Eliza Spencer e perché a New York tutti ne parlano

Lunedì 21 Febbraio 2022
Lady Diana, chi sono le nipoti Amelia e Eliza Spencer e perché a New York tutti ne parlano

Hanno ventinove anni, occhi azzurri e magnetici e capelli biondissimi, portamento aristocratico ma anche stile da passerella. Le gemelle Lady Amelia e Lady Eliza Spencer, nipoti della principessa Lady Diana, hanno conquistato gli sguardi di tutti a New York, dove sono volate su invito dello stlista Michael Kors per assistere alla New York Fashion Week.

Per una settimana hanno fatto parlare di sè, e il loro racconto del viaggio nella grande mela sui social è stato ripreso da vari media americani.

 

Regina Elisabetta tra Harry, il principe Andrea e ora il Covid: l'anno da incubo della Royal Family

 

Chi sono Amelia e Eliza Spencer, nipoti di Lady D

Le gemelle Amelia ed Eliza sono figlie del conte Charles Spencer (fratello di Diana) e di Victoria Lockwood. Nate a Londra nel luglio 1992, sono cresciute a Cape Town, in Sudafrica, con la sorella Kitty e il fratello minore Louis, 26 anni. Dopo essere tornate in Gran Bretagna con la famiglia hanno vissuto nella tenuta di famiglia ad Althorp (Northamptonshire) - dove sono cresciuti Diana, Charles e le altre loro sorelle, e dove è sepolta Lady D -. Dal 2021 vivono a Londra, Eliza studia interior design ed è fidanzata con Channing Millerd. Amelia lavora come organizzatrice di eventi ha già annunciato le nozze con Greg Mallett, dopo un fidanzamento di oltre 10 anni. I due si sposeranno proprio nella tenuta di Althorp. 

Le due nobili erano già state notate da fotografi e giornalisti lo scorso settembre, quando avevano sfilato tra nel red carpet al Festival di Venezia insieme alla sorella maggiore Kitty. A marzo 2021 invece, le due inseparabili gemelle hanno debuttato nel mondo della moda posando come modelle per la collezione primavera/estate 2021 del brand made in Italy Philosophy di Lorenzo Serafini. 

 

 

Il ricordo: «Diana era una zia premurosa» 

Per le gemelle Lady D, morta quando loro avevano appena 5 anni, rimane una zia affettuosa e materna. I loro principali ricordi si concentrano nel periodo in cui, poco prima della sua morte, Diana andò a visitarli in Sud Africa a Cape Town «Fu un periodo bellissimo che ho ben fissato  nella memoria. Il ricordo più bello? Un pomeriggio a Noordhoek Beach, correvamo e giocavamo. Passare del tempo con lei era fantastico, rimarrà nei nostri cuori e in quelli di tanta altra gente» Ha raccontato Amelia, intervistata da Hello!

Sulla copertina di Tatler, la «bibbia» dell’aristocrazia britannica le gemelle hanno raccontato che Diana per loro «Era semplicemente nostra zia. Vivendo in Sudafrica, quando eravamo piccole non ci rendevamo conto quanto fosse importante per il mondo. Crescendo lo abbiamo capito. Nonostante la distanza, faceva sempre uno sforzo per restare in contatto con noi, sapeva leggere nel cuore dei bambini. Era calorosa, materna e amorevole». 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 19:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci