Albano: «Ylenia si è buttata nel fiume. Romina? Si era già stufata di me, ha avuto un cambio di personalità»

Il cantante di Cellino San Marco torna a parlare della figlia scomparsa 27 anni fa a New Orleans

Domenica 21 Novembre 2021
Albano: «Ylenia si è buttata nel fiume. Romina ha avuto un cambio di personalità»
1

Era il 4 gennaio 1994 quando Ylenia Carrisi, figlia di Albano e Romina Power, sparì nel nulla. Da quel giorno di lei non ci furono più tracce. Oggi il cantante di Cellino San Marco torna a parlare della sua scomparsa: secondo lui la 24enne si sarebbe buttata nel fiume Mississipi.

Albano torna a parlare di Ylenia: «Si era buttata nel fiume»

In un intervista al Corriere della Sera Albano rivela quale sarebbe stata, a suo avviso, la fine di sua figlia Ylenia Carrisi, scomparsa nel 1994 a New Orleans dove si era recata con la famiglia. I genitori della giovane, che ora avrebbe 50 anni, non hanno mai smesso di cercarla e non si sono mai voluti arrendere, anche se con il passare degli anni hanno sempre meno voluto parlare dell'argomento.

 

«Ho parlato con le due persone a cui disse, davanti al Mississippi, “io appartengo all’acqua”. Lì, ho rivisto mia figlia e ho capito che si era buttata nel fiume», ha raccontato Albano. «Nell’ultimo anno, era cambiata, era andata a scrivere un libro sugli homeless in Belize». Secondo Romina Power, invece, Yenia sarebbe ancora viva: «Pensa che l’hanno drogata ed è da qualche parte», dice Albano.

 

La fine del matrimonio con Romina 

Per quel che riguarda la fine del matrimonio, Albano spiega che le cause della rottura con Romina siano da ricercare ancor prima della tragedia. I problemi di coppia sono iniziati a partire dall’inizio degli anni Novanta. «Il suo amore ha iniziato a spegnersi dal ’90. Si era stancata delle tournée e anche della mia voce. Mi diceva: sul palco, mi spacchi i timpani. Ha avuto un cambio di personalità».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA