Vicenza, ecco la trattoria “storica”