Tredicesima: come si calcola, quando arriva e a chi

Sabato 14 Dicembre 2019
Tredicesima, quando arriva e a chi: ecco l'importo medio
2
​Tredicesima, come si calcola, quando arriva e a chi. Nella busta paga di molti italiani, lavoratori dipendenti e pensionati, nel mese di dicembre arriva la tredicesima. Si tratta di un importo aggiuntivo sulla retribuzione, calcolato in base allo stipendio mensile, ma con una tassazione diversa e condizionata da assenze dal lavoro per malattie e congedi. A differenza della quattordicesima mensilità, la tredicesima è un diritto garantito a tutti i CCNL (contratto collettivo nazionale di lavoro) italiani  e matura durante tutto l'anno.

Tasse: lo Stato rastrella 43 miliardi a fine anno

Come si calcola la tredicesima. Questo importo aggiuntivo corrisponde a un dodicesimo della retribuzione lorda annuale. Nota importante: occorre calcolarlo sui mesi di lavoro effettuati.

FORMULA PER CALCOLARE LA TREDICESIMA
L'operazione matematica per calcolare la tredicesima è così sintetizzabile: "Retribuzione lorda mensile" X "Mesi lavorati" / "totale delle mensilità".

Chiaramente, esistono delle variabili che possono influire sul calcolo della tredicesima e devono essere inserite: scatti di anzianità, indennità di contingenza, EDR (Elemento Distinto della Retribuzione), trattamento di vacanza contrattuale, terzi elementi.

L'importo medio della tredicesima per gli italiani
Per i 13,1 milioni di dipendenti del settore privato (extra agricolo), le tredicesime di fine anno saranno pari a 12,5 miliardi di euro netti (20,9 lordi), con un « importo medio di 956 euro», sebbene vi sia un'ampia 'forbice' fra addetti part time (529 euro) e a tempo pieno (1.192). A calcolarlo l'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro.

BREVE STORIA DELLA TREDICESIMA
La tredicesima venne introdotta come elargizione volontaria del datore di lavoro. Si trattava di una gratificazione nataliza non obbligatoria attribuita nel mese di dicembre. Fu il governo fascista di Mussolini ad introdurne l'obbligo inserendolo nel CCNL del 5 agosto 1937 (articolo 13).


QUANDO ARRIVA LA TREDICESIMA?
La data di pagamento è differente per i lavoratori 
dipendenti di aziende private, pubbliche e per i pensionati.

Lavoratori dipendenti - La data indicativa entro la quale i datori di lavoro dovranno pagare la gratifica natalizia ai propri 
dipendenti è entro il 24 dicembre, la vigilia di Natale.

Dipendenti pubblici - Per i 
dipendenti pubblici, invece, la legge individua una data precisa entro la quale verrà accreditato l’importo. 

Insegnanti e personale dello Stato - Insegnanti delle scuole materne ed elementari: 14 dicembre per stipendio relativo allo stesso mese e tredicesima mensilità; personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa: 15 dicembre per stipendio relativo allo stesso mese e tredicesima mensilità; personale insegnante supplente: giorno 16 dicembre per stipendio relativo allo stesso mese e tredicesima mensilità; 16 dicembre per il restante personale dello Stato.

Pensionati - Per i 
pensionati la tredicesima mensilità arriva con il pagamento Inps cedolino di dicembre, che era prevista per l’accredito della pensione lunedì 2 dicembre. Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 19:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA