Ocse, in Italia un posto su due potrebbe essere sostituito da un robot

PER APPROFONDIRE: economia, italia, lavoro, ocse, robot
Ocse, in Italia un posto su due potrebbe essere sostituito da un robot
Sempre più robot nel futuro. In Italia un posto di lavoro su due è a rischio automazione mentre per un posto su sei non è più un rischio, ma una certezza. L'indagine Ocse evidenzia come in Italia la percentuale di posti che corrono il rischio di essere sostituiti da un robot è più alta rispetto alla media europea. Si parla di percentuali che vanno dal 15% di posti a rischio automazione e di un 35,5% con un rischio significativo, contro percentuali più basse come quella della Norvegia, che si aggira intorno al 4%.

Ci sono anche molte differenze regionali all'interno di un Paese: più una regione ha una bassa produttività e presenta un'economia rurale con un alto tasso di disoccupazione, più è a rischio automazione. Differentemente le regioni meno a rischio sono quelle che presentano un maggiore numero di lavoratori con un'istruzione universitaria, una maggiore quota di posti nei servizi e un'elevata urbanizzazione. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Settembre 2018, 11:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ocse, in Italia un posto su due potrebbe essere sostituito da un robot
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-09-20 13:00:02
....fantastico.....piu robot,piu' disoccupati ......e piu' esseri umani in terra.....e piu' mense della caritas.....cosi' il cerchio si chiude........!.....viva i sindacati e il papa.....!.....un doveroso.... amen....!
2018-09-19 15:35:31
Ci dispiace, ma il sior Renzi non c'è più, come il PD!
2018-09-19 11:38:39
E i sindacati cosa dicono? cassa integrazione e reddito di cittadinanza x tutti, tutti sul divano davanti alla tv. per vedere solo roba reciclata da anni e anni
2018-09-18 18:40:39
Iniziamo con i pappamentari!
2018-09-18 15:55:12
"tobor, il re dei robot"