Ocse, in Italia un posto su due potrebbe essere sostituito da un robot

Martedì 18 Settembre 2018
7
Sempre più robot nel futuro. In Italia un posto di lavoro su due è a rischio automazione mentre per un posto su sei non è più un rischio, ma una certezza. L'indagine Ocse evidenzia come in Italia la percentuale di posti che corrono il rischio di essere sostituiti da un robot è più alta rispetto alla media europea. Si parla di percentuali che vanno dal 15% di posti a rischio automazione e di un 35,5% con un rischio significativo, contro percentuali più basse come quella della Norvegia, che si aggira intorno al 4%.

Ci sono anche molte differenze regionali all'interno di un Paese: più una regione ha una bassa produttività e presenta un'economia rurale con un alto tasso di disoccupazione, più è a rischio automazione. Differentemente le regioni meno a rischio sono quelle che presentano un maggiore numero di lavoratori con un'istruzione universitaria, una maggiore quota di posti nei servizi e un'elevata urbanizzazione.  Ultimo aggiornamento: 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA