"Due tra mille", le tante anime della pittrice Antonella Mason

L'inscindibile legame con la città natale, Treviso, e l'ispirazione tratta dalla città in cui la pittrice trevigiana Antonella Mason ha scelto di vivere, New York. "Due tra Mille" è il titolo scelto dall'artista per la personale che sarà inaugurata venerdì alle 19 nella galleria d'arte contemporanea Spazio Open. Un'esposizione curata da Chiara Casarin per condividere i lavori che hanno segnato la vita artistica della pittrice. «Antonella Mason ha vissuto, e forse vive ancora, la dicotomia della doppia vita. Due mondi, Italia e Stati Uniti, entrambi "casa", entrambi "scuola" - spiega Casarin. Ecco allora "Due tra mille": due mondi, due donne, Mason prima e Mason dopo il viaggio. Due linguaggi artistici: figurativo a volte, astratto altre». Ricerca, tempo e spazio sono tre coordinate essenziali per leggere le opere dell'artista: «Le diverse cifre stilistiche descrivono una vita che cambia, le scelte di linguaggio espressivo corrispondono alle diverse prese di coscienza sulla realtà». E, alla varietà di stili si unisce un intenso cromatismo: «Il colore parla, canta, suona, a volte urla e diventa rosso - aggiunge Casarin - Tra mille possibili soluzioni, tra i mille possibili luoghi, tra i mille possibili tempo, Antonella Mason ha scoperto la sua natura: essere due». Una scelta, quella di mantenere due anime, una a Treviso e una a New York, guidata dal cuore, che non a caso è l'immagine emblema della mostra. Grande, capace di contenere impulso e ragione, sogni e desideri, passione e speranza, sofferenza e forza. La mostra è visitabile fino al 21 settembre, da mercoledì a venerdì dalle 15 alle 19, sabato 13 aperto.

Mercoledì 10 Settembre 2014, 05:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Due tra mille", le tante anime della pittrice Antonella Mason
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER