Uccide prostituta incinta per strada:
«Era vicina alla Moschea»

Sabato 28 Giugno 2014
Uccide prostituta incinta per strada: «Era vicina alla Moschea»
17
Accoltella una prostituta perch colpevole di trovarsi nelle vicinanze della Moschea. Farooq Shah, musulmano di Londra, stato condannato a 29 anni di carcere dopo aver ucciso Mariana Popa, una prostituta romena incinta.



L'uomo stava passeggiando in bicicletta quando ha notato la donna nei pressi del luogo di culto ed è sceso accoltellandola al petto. Farooq è poi scappato lasciando morire la donna in una pozza di sangue, ma le telecamere hanno ripreso il delitto, così è stato fermato e condannato.



L'omicida era sotto l'effetto della cannabis ed era ubriaco. In sede di processo ha raccontato di non aver tollerato la presenza di una prostituta nei pressi di un luogo sacro: «Non volevo sesso da lei, sono troppo bello per dover pagare una donna».



La famiglia della donna, migrata in Inghilterra da pochi mesi, non sapeva della professione di Mariana che probabilmente avendo saputo di essere incinta e non avendo una situazione economica stabile voleva guadagnare qualche soldo in più.
Ultimo aggiornamento: 17:43