Finte vaccinazioni richiamo di massa per 7.000 bambini

Emanuela Petrillo

di ​Lisa Zancaner

CODROIPO/TREVISO -  Sono settemila i bambini da sottoporre nuovamente a vaccinazione. È quanto deciso dalla task force attivata in seguito ai primi risultati dei prelievi a cui è stato sottoposto un campione di bambini al distretto sanitario di Codroipo vaccinati dall'assistente sanitaria Emanuela Petrillo, già accusata di finte somministrazioni dall'Ulss di Treviso, dove lavora dal 2016. In Friuli le verifiche riguardano il periodo dal 2009 al 2015 in cui l'assistente trevigiana era in servizio appunto a Codroipo. 

«I dati sono ancora parziali e bisognerà attendere domani per avere quelli definitivi ha spiegato il direttore dell'Aas3, Pierpaolo Benetollo ma si ritiene verosimile che Petrillo in diversi casi abbia fatto finta di eseguire le vaccinazioni, ma non abbia in realtà iniettato i vaccini. Con i dati di cui disponiamo adesso, riteniamo che solo una parte delle dosi somministrate sia stata fatta scorrettamente, mentre tutte quelle eseguite da altri vaccinatori non hanno problemi. Quindi la maggior parte delle vaccinazioni effettuate è certamente efficace, ma molti bambini potrebbero aver ricevuto una o più dosi per finta. Sembrerebbe che circa un terzo delle dosi somministrate ai bambini piccoli (sotto l'anno), e circa metà delle dosi da lei somministrate ai bambini più grandi non siano state somministrate correttamente». Dunque, non c'è certezza che la protezione duri per tutta la vita o per il tempo previsto. Si è quindi deciso di mettere in pratica il piano straordinario di intervento rapido, denominato Vaccinare-Sì, che era stato predisposto nei giorni scorsi nel caso in cui si fosse verificata questa eventualità. «In questa situazione ha precisato Benetollo - abbiamo deciso di seguire il principio di massima precauzione e di ripetere tutte le dosi somministrate» nei giorni in cui era in servizio l'assistente fra il 16 novembre 2009 e il 18 dicembre 2015...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 1 Maggio 2017, 09:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finte vaccinazioni richiamo di massa per 7.000 bambini
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2017-05-02 23:30:06
Possibile che su 7000 non vi siano state avvisaglie ? Meno impegni più papà e mamme
2017-05-02 09:58:51
Io mi farei vaccinare subito dalla sig.ra Petrillo....e' cosi' carina
2017-05-01 15:30:45
secondo me e' tutto un complotto ordito da Big Pharma , allora hanno falsificato prove e corrotto testimoni per far accusare questa di non aver somministrato i vaccini , poi stanno falsificando le analisi sui bambini vaccinati per far risultare che non sono stati vaccinati, cosii' adesso rivendono un'altra volta i vaccini alle asl e cosi'noi paghiamo 2 volte !!! ah maledette multinazionali ...
2017-05-01 23:01:44
L'ho ripetuto molte volte: questo caso di Emanuela Petrillo e' molto simile a quello della chimica, Annie Dookhan, usata da uno stato americano per i processi di migliaia di indagati -- "prove" sono state falsificate o manipolate e le persone )ca 34 MILA) sono andate in prigione. Annie ha ammesso che falsificava o non faceva alcuna prova -- usata per buttare in prigione migliaia di persone -- SOLO DOPO che si sono accumulate prove inconfutabili CONTRO di lei. Capito? Il Big Pharma puo' non centrare per NULLA.
2017-05-02 10:53:28
il mio era sarcastico ...