Caso vaccini, Zaia: «Se tutto vero la Regione si costituirà parte civile»

Caso vaccini, Zaia: «Se tutto vero   la Regione si costituirà parte civile»
TREVISO - «Ho fiducia nella magistratura e una volta concluso il lavoro d'indagine, la Regione si costituirà parte civile, se ci saranno le condizioni». Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, a margine di un evento pubblico, si è espresso sulla vicenda che vede indagata un'assistente sanitaria di Treviso sospettata di non aver somministrato il farmaco previsto nelle sedute di vaccinazione di alcune centinaia di bambini. Se il quadro accusatorio fosse confermato, conclude Zaia, la circostanza sarebbe «molto grave, sia per la mancata erogazione della cura, sia perché si sarebbe esercitata un'obiezione di coscienza al di fuori di ogni regola».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 27 Aprile 2017, 15:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Caso vaccini, Zaia: «Se tutto vero la Regione si costituirà parte civile»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-04-30 12:38:51
hai fiducia nella magistratura? beato te!