Federica Pellegrini, tra ori e record: una cavalcata lunga 20 anni. Ora cosa farà "da grande"?

Mercoledì 1 Dicembre 2021
Video

di Gianluca Cordella

E adesso? La domanda rimbomba nello Stadio del nuoto di Riccione. Federica Pellegrini chiude il suo “last dance” ed entra ufficialmente nella sua seconda vita. Fatta di cosa? Domanda lecita, molteplici risposte. Fede non se ne starà certo mani in mano. Intanto perché una via è stata delineata prima ancora che la Divina uscisse dalla vasca. Lo scorso 4 agosto è stata eletta membro del Cio in quota atleti e, dunque, avrà un ruolo importante nella politica sportiva, considerando che i Giochi di Parigi sono tra appena tre anni e che da qui alla scadenza del suo mandato (Los Angeles 2028) ci saranno anche due Olimpiadi invernali, tra cui quelle “domestiche” di Milano-Cortina 2026. Le sue battaglie sono già delineate su due fronti: lotta al doping e parità di genere. 

NON SOLO POLITICA 
Ma non di solo Cio vivrà la Pellegrini che si è sempre costruita anche un’immagine pubblica extra sportiva molto definita. Tornerà in tv attesa dalla quarta stagione come giudice di Italia’s got talent, che certamente non resterà la sua unica incursione nel mondo del piccolo schermo. Impegni che andranno incastrati con la vita privata perché, in tutto questo, sullo sfondo c’è il matrimonio con il suo allenatore Matteo Giunta. “Siamo terribilmente indietro con i preparativi” ha ammesso ieri, lasciando però intendere che adesso recuperare sulla “tabella di marcia” sarà una delle priorità. Anche perché poi ci sarebbe una voglia di maternità che inizia a farsi strada con decisione. E, infine, non va dimenticato lo sport “vero”, quello inteso come gesto atletico. Lasciar scappare un patrimonio di competenza e determinazione come quello di Federica sarebbe un delitto. “Lavorare con Matteo? Perché no? Se i ragazzi avranno bisogno di me, ci sarò”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA