No Green pass, De Luca: «Fenomeno tutto italiano. E' un'attività sportiva per radical chic»

Giovedì 21 Ottobre 2021
Video

«I no green pass sono un altro fenomeno tutto italiano. Come si è potuto vedere i no green pass vanno in giro per l'Italia, più che un'attività di protesta sanitaria è un'attività sportiva. Tutti radical chic, vanno a fare footing e pic-nic, come a Trieste con lo zainetto. Io sono per raddoppiare il prezzo dei tamponi, non per darli gratis». Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, durante il suo intervento al convegno "Sud e Nord insieme verso l'Europa. Coesione Territoriale 2021-2030: Cambiamenti strutturali e strategici per lo sviluppo e la convergenza socioeconomica del Paese", che si sta tenendo a Napoli, alla Stazione Marittima. «Se non ti vuoi vaccinare il diritto di contagiare i tuoi compagni di lavoro e i bambini a scuola non è concesso - ha aggiunto De Luca -. Non si tratta di Stato di diritto ma di farabuttismo e cialtroneria, con buona pace degli intellettuali radical chic». (LaPresse) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA