Coronavirus, Zaia: «Campo base già in allestimento «a Schiavonia con tende riscaldate»

EMBED
VO' EUGANEO - Coronavirus, in Veneto «misure prudenziali di massima allerta». Il governatore Luca Zaia ha dato ordine alla Protezione Civile del Veneto di «allestire a Schiavonia un campo base con tende riscaldate che possa fungere da punto di riferimento per gestire l'emergenza». La Protezione Civile «è già per strada». Misura prudenziale, ma non si sa mai: uno dei due contagiati è rimasto per alcuni giorni dentro l'ospedale di Schiavonia, quando non c'era il sospetto che la sua malattia fosse quella portata dal coronavirus "cinese". Quindi, annuncia Zaia, «massima protezione: tampone per tutti gli operatori sanitari e per tutti i pazienti dell'ospedale, e poi per tutti i cittadini di Vo' Euganeo». L'ospedale di Schiavonia sarà gradualmente svuotato: «Non ricovereremo più nessuno e lo svuoteremo gradualmente con le dimissioni dei pazienti».