Lesioni e maltrattamenti in famiglia: arrestato pluripregiudicato marocchino

La caserma dei carabinieri di Bassano del Grappa

di Luca Pozza

BASSANO DEL GRAPPA - Un’azione congiunta dei carabinieri della stazione di Bassano, del nucleo radiomobile e della stazione di Lusiana, fatta di indagini e di un movimentatissimo episodio occorso ieri sera nel centro storico della città del Grappa, ha finalmente posto fine alle intemperanze del pluripregiudicato marocchino 42enne Abdelladime Bousedra.

L'uomo è stato rintracciato ed arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa a titolo di aggravamento a seguito di diverse violazioni della misura di divieto di dimora nella provincia di Vicenza: tale prima misura gli era stata irrogata a seguito del precedente arresto per resistenza a pubblico ufficiale operato dai militariu bassanesi. Nell'arco di pochi giorni, attorno a metà giugno, Bousedra ha minacciato con il casco di una motocicletta i clienti dello Gnomo’s Bar di Lusiana, ha minacciato la guardia giurata del bar “Pocket Café” di Bassano del Grappa e ha colpito un bassanese in testa con una bottiglia, cagionandogli lesioni guaribili in 7 giorni.

A ciò si aggiungono le accuse di ricettazione formulate dalle stazioni di Bassano e Lusiana in occasione dell’ingente rinvenimento di merci rubate nel comune altopianese, oltre che procedimenti per maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie e dei figli. Secondo quanto riferito dai militari della città del Grappa l’operazione toglie dal territorio bassanese uno dei soggetti più socialmente pericolosi ancora in circolazione.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 20 Giugno 2019, 14:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lesioni e maltrattamenti in famiglia: arrestato pluripregiudicato marocchino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-06-21 15:17:40
Nella migliore tradizione… (si ma anche gli italiani…)
2019-06-20 19:01:53
.. giù le mani dalla mia pensione.. riscrivere il concetto di ridicolo è ormai impellente.. cruscotti fatevi avanti..
2019-06-20 16:33:18
Ogni giorno, leggende le cronache locali, prendiamo nota di numerosi reati ed attività criminose compiute da extracomunitari. Comparando la percentuale di italiani residenti con gli extracomunitari regolaro o irregolari si ha un quadro estremamente preoccupante riguardo quanto sia pericolosa per il nostro paese di questa quantita' di delinquenti, criminali e malviventi. Chi ha seguito nel corso di questi anni il fenomeno dell'immigrazione sa perfettamente quanto numerosissimi individui che arrivano in Italia siano pregiudicati, avanzi di galera, spacciatori professionisti, prostitute e chi piu' ne ha e piu' ne metta. Quindi lascia perplessi, per non dire altro, come personaggi come Bergoglio, Don Ciotti, Gino Strada auspichino l'entrata incontrollata di centinaia di migliaia di individui di cui non si sa ne' nome ne' cognome ne' eta' ne' provenienza ne' perche' vengano qui.