Sagra dell'Olivo di Canino, in Tuscia per l'Immacolata fra gusto e storia

Giovedì 1 Dicembre 2022
Video

Dall'8 all'11 dicembre, in pieno clima natalizio, in Tuscia si festeggia il nettare degli dei, l'olio d'oliva, con la sagra più antica d'Italia: i festeggiamenti per l'Olivo di Canino, in provincia di Viterbo, si svolgono dal 1939 e sono stati tramandati di generazione in generazione. Ben più antiche sono le origini di questi meravigliosi olivi millenari, che si trovano in zona fin dai tempi degli etruschi: lo confermano i reperti archeologici nell'area di Vulci, vasi e affreschi, che riproducono scene di raccolta delle olive. La Sagra dell'Olivo di Canino è giunta alla sua 62esima edizione e il programma è ricco di degustazioni, convegni, spettacoli, visite guidate e intrattenimenti di ogni tipo: si va dalle passeggiate in natura alle rievocazioni medievali, che sono una tradizione molto sentita a Canino, una cittadina permeata di storia e di passaggi celebri, da da Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone, ad Alessandro Farnese. foto Delo Bucci / music "Summer" from Bensound.com
LEGGI ANCHE - A spasso nella storia, visite guidate teatralizzate alla scoperta di Ostia e del suo incredibile passato

Ultimo aggiornamento: 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci