«Io, rugbysta da 2 mesi positivo al Coronavirus dico ai giovani: state attenti»

Martedì 19 Maggio 2020
di Marco Pasqua

Mentre l'Italia cerca di voltare pagina, lasciando alle spalle il periodo di lockdown, c'è chi, ancora, combatte, ogni giorno contro il Coronavirus. Lo raccontano i dati, forniti quotidianamente, a livello regionale e nazionale. E poi ci sono le storie, come quella di Lorenzo Pablo Mazzanti, che da quasi due mesi è positivo al virus. Ventuno anni, rugbysta per il Cus Rugby Perugia (e un passato nelle giovanili della Nazionale), ha iniziato ad accusare i primi sintomi intorno al 20 marzo. Sono quelli della malattia: febbre alta, malessere generale, debolezza, perdita di olfatto.
  Ultimo aggiornamento: 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA