Juventus, Agnelli rompe il silenzio: «Dimissioni di comune accordo con John Elkann. La Juve può ancora vincere tutto»

L'ex presidente allo Juve Club Parlamento in Senato: «La società è più grande di ogni uomo che la potrà mai guidare»

Mercoledì 30 Novembre 2022 di Alberto Mauro
Juventus, Agnelli rompe il silenzio: «Dimissioni di comune accordo con John Elkann. La Juve può ancora vincere tutto»

«E’ stata una scelta presa di comune accordo con John Elkann». Le prime dichiarazioni ufficiali di Andrea Agnelli, dopo le dimissioni del Cda Juventus, arrivano in occasione dell’appuntamento con lo Juve Club Parlamento in Senato. «La Juventus è più grande di ogni uomo che la potrà mai guidare - ha proseguito l’ex presidente -. Resto il primo tifoso della Juventus e questa cosa non cambia nulla per programmi e obiettivi di squadra, una formazione all’altezza che può vincere qualsiasi cosa. Ho già detto nel 2019 che questo sistema non funziona e andava regolato da dentro. Va cambiato».

 

Ultimo aggiornamento: 17:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA