Juve, Pirlo distrugge il Bologna e si toglie l'ultima soddisfazione: la Champions

Domenica 23 Maggio 2021 di Alberto Mauro
Juve, Pirlo distrugge il Bologna e si toglie l'ultima soddisfazione: la Champions

La Champions, all’ultimo respiro, e senza Ronaldo. La Juve strapazza 4-1 il Bologna e conquista il quarto posto in classifica, grazie al sorpasso sul Napoli che pareggia contro il Verona. Pirlo agguanta la quarta vittoria consecutiva e vede una riconferma in panchina fino a un mese fa tutta in salita. Spicca la panchina di Ronaldo per scelta tecnica (causa stanchezza), probabile preludio all’addio in estate, ma Supercoppa e Coppa Italia non bastano a salvare una stagione al di sotto delle aspettative, con tonfi inattesi in Champions (Porto) e addio allo scudetto a febbraio. La Juve parte forte e rabbiosa, decisa a prendersi la Champions, la sblocca Chiesa dopo 5 minuti sfruttando al meglio il tap-in sulla traversa di Rabiot, si prende la scena Dybala con uno scavetto d’oro recapitato sulla testa di Morata per il 2-0, la chiude Rabiot ancora nel primo tempo con un 3-0 senza storia. Nella ripresa ancora Morata, su assist di Szczesny per il 4-0 sporcato nel finale da Orsolini che accorcia le distanze. Entra anche Pinsoglio al posto di Szczesny, e al fischio finale tutti i giocatori in panchina aspettando notizie da Napoli, poi esplode la festa Champions, mentre Ronaldo fa le valigie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA