Lakers sempre più a picco: ko anche con Portland, c'è l'incubo play-in

Sabato 8 Maggio 2021
Lakers sempre più a picco: ko anche con Portland, c'è l'incubo play-in

Si mettono male le cose per i Los Angeles Lakers, campioni in carica della Nba, in caduta libera in questo finale di regular season, con lo spettro del play-in che si fa sempre più vicino. Nel turno giocato questa notte la
formazione ancora orfana dell'infortunato Lebron James, è stata battuta e sorpassata in classifica da Portland con un 106-101 che per i Trail Blazers vale il sesto posto a ovest, ultimo utile per l'accesso diretto ai playoff, e spinge i californiani al settimo e quindi in piena zona play.in.

Uno smacco difficilmente pronosticabile a inizio stagione per i gialloviola, che hanno perso otto delle ultime dieci gare. Mattatore della serata Damian Lillard, con 38 punti; fra i Lakers, il migliore è stato Anthony Davis con 36 punti. Altra grande partita è stata quella tra Utah e Denver: ha vinto la capolista per 127-120, soprattutto grazie a uno strepitoso Bojan Bogdanovic che ha firmato ben 48 punti. Accesso ai playoff solo rinviato per i New York Knicks, quarti in classifica a est, usciti sconfitti dalla sfida con i Suns, per 128-105. Ko pure per i Celtics in casa dei Bulls per 101-99, uno stop che rende complicato per Boston l'accesso diretto ai playoff. Tornano a sperare almeno nel play-in gli Spurs, che hanno battuto in trasferta i Kings per 113-104, e ora occupano il decimo posto a ovest. 

Ultimo aggiornamento: 12:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA