Malagò al Cio: «L'Italia ha voglia di avere i Giochi»

Venerdì 14 Giugno 2019
Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha inviato una lettera ai membri del Cio che il 24 giugno decideranno se assegnare i Giochi invernali del 2026 a Milano-Cortina o a Stoccolma-Aare. Una mossa per ribadire i punti forti del progetto e che le regole sono state rispettate, anche in reazione alla missiva in inglese inviata ai membri Cio da Gunilla Lindberg, segretaria del comitato olimpico svedese, che avrebbe utilizzato poco 'fair' nei confronti della candidatura italiana.

«Nella lettera ho scritto anche che mai come in questo momento in Italia c'è una formidabile onda di coinvolgimento, adesione, positività e volontà di avere i Giochi - ha spiegato Malagò, ospite del Festival dell'energia a Milano -. Nell'intera popolazione il favore è quasi all'80 per 100: vuol dire che è stata ben presentata la candidatura, forse molti non credevano che si potesse spendere così pochi soldi per promuoverla. Non ho mai detto nulla degli avversari, perché è profondamente vietato, sbagliato e lo considero inelegante. Al di là di quello che loro stanno facendo, io sono convinto dal primo giorno che ce la faremo, ma sono conscio delle dinamiche del voto che non sfuggono a nessuno».
Ultimo aggiornamento: 14:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA