Da Jeeg Robot a De Andrè: tutti pazzi per Luca Marinelli

PER APPROFONDIRE: fabrizio de andré, luca marinelli
Chi è Luca Marinelli, il Fabrizio De André in "Principe libero"

di Veronica Cursi

Alzi la mano chi non lo ricorda nei panni dello "zingaro" in "Lo chiamavano Jeeg Robot". Beh se quella interpretazione, che gli è valsa un David di Donatello nel 2015, vi sembrava insuperabile sbagliavate. Perché Luca Marinelli, classe 1984, attori rivelazione del cinema italiano, nell'ultimo mini film in cui racconta la vita di Fabrizio De André "Il Principe Libero" ha veramente superato sè stesso.

«Intenso, profondo. Sublime». L'attore romano - come ha dichiarato lo stesso regista Facchini - «più che interpretare l'icona della musica italiana, l'ha rappresentato». Stesse movenze, stessa mimica, stesse espressioni. Un talento straordinario che ha messo a tacere anche le polemiche sull'accento troppo romano utilizzato per interpretare un genovese doc come Faber.
 


E pensare che quando gli proposero la sceneggiatura Marinelli aveva raccontato di essere «terrorizzato» solo dall'idea di portare sullo schermo una figura così amata e controversa. Poi, fortunatamente, ha cambiato idea e a cose fatte ha dichiarato: «E' stato un regalo gigantesco». E lo è stato soprattutto per i suoi fan, che sul web lo hanno apprezzato oltre che per la bravura anche per il suo fascino. Ma ci dispiace deludere il popolo femminile incontrarlo per le strade di Roma è un po' difficile. Nella capitale infatti fa spola di tanto in tanto. Per amore ha deciso di trasferirsi  a Berlino dove vive con l’attrice tedesca Alissa Jung, 36 anni, conosciuta sul set della fiction Maria di Nazareth, nella quale lui interpretava San Giuseppe e lei la Madonna.
 
 

«Marinelli dovrebbe essere considerato patrimonio dell'Unesco», grida il popolo del web. «Sono orgogliosa che Luca Marinelli sia italiano». E ancora: «Se tutti gli attori italiani fossero bravi anche solo la metà di Luca Marinelli, gli Oscar si terrebbero a Grottammare e non ha Hollywood», scherza qualcun altro. «Sublime», «Strepitoso», «Incredibilmente sexy». «O è un figlio illegittimo di De Andrè o non si spiega», ripetono sui social. Come dargli torto?

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Febbraio 2018, 09:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Da Jeeg Robot a De Andrè: tutti pazzi per Luca Marinelli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti