Teatro dell'Opera, da Di Maio alla Raggi: parterre illustre

PER APPROFONDIRE: di maio, fidanzata, opera, orfeo, saba, virginia
Teatro dell'Opera, da Di Maio alla Raggi: parterre illustre

di Lucilla Quaglia

Si accendono i riflettori sulla prima, al Teatro dell'Opera, di Orfeo e Euridice. Capolavoro che torna al Costanzi dopo ben cinquant'anni. E mentre nel foyer risuonano le note delle prove, sfila la lunga lista di personaggi illustri che come sempre affolla il prestigioso stabile. Il Sovrintendente Carlo Fuortes accoglie il ministro del Lavoro e Sviluppo economico, e Vicepremier, Luigi Di Maio, in impeccabile completo scuro accanto alla nuova bionda fidanzata Virginia Saba, in corto dress di velluto nero con scollatura.

Di Maio, prima uscita (mano nella mano) con Virginia. Il debutto annunciato dallo staff Foto
 
 


I flash si scatenano. Qualche minuto e appare la sindaca di Roma Virginia Raggi: dopo aver scelto outfit griffati e vintage, la prima cittadina opta per un sobrio tailleur nero su blusa dai riflessi dorati. E accanto a lei, in questo lento e inesorabile flusso glam, si riconosce il ministro dell'Economia e delle Finanze Giovanni Tria con la moglie Maria Stella.
Ecco il Ceo Fendi Serge Brunschwig. Ospiti nel palco della presidente della Confederazione lirica italiana, Daniela Traldi, in bianco e nero, e di suo marito Stefano, l'ambasciatore tedesco Viktor Elbling, il capo cerimoniale della Farnesina ambasciatore Inigo Lambertini, l'ambasciatrice Elisabetta Belloni, segretario generale Farnesina, in completo chiaro e impegnatissima al cellulare, e poi l'ambasciatrice indiana Reenat Sandhu, in sari multicolore. Tra gli aristocratici la principessa Nicoletta Odescalchi. Arriva la cantante-attrice Elena Bonelli, in lungo cappotto scuro con collo di pelliccia, che oggi compie gli anni.
E poi Aurelio Regina, presidente Musica per Roma, al braccio della consorte Carla. Ci sono l'effervescente Marisela Federici, in vezzosa veletta e spillone a forma di serpente su mise scura: saluta la fascinosa produttrice cinematografica Marina Cicogna, Clelia Previti. Lo stilista Renato Balestra è scortato dalla bella figlia Fabiana e dalla bionda conduttrice Vira Carbone. Mauro Masi fa il suo ingresso con la sua Ingrid Muccitelli. E poi ancora Giulio e Carla Maira con Paola Mainetti. Si spengono le luci, tra i palchi, la platea e la galleria, e si da iniziò allo spettacolo di un solo atto, su musiche di Christoph Willibald Gluck. Applausi per la direzione di Gianluca Capuano e la regia di Robert Carsen, al loro debutto romano. Molto apprezzati gli interpreti: Orfeo Carlo Vistoli, Euridice Mariangela Sicilia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Marzo 2019, 10:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Teatro dell'Opera, da Di Maio alla Raggi: parterre illustre
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER