Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il party dell'onomastico diventa un omaggio vip a Califano. Ecco chi c'era

Martedì 18 Giugno 2019 di Federica Rinaudo
Il party dell'onomastico diventa un omaggio vip a Califano. Ecco chi c'era

Le origini della celebrazione dell’onomastico affondano le loro radici nella storia. Usanza, molto legata al mondo religioso, che in passato era decisamente popolare ed oggi è passata in secondo piano. Ma non per tutti. Qualche sera fa, infatti, il professor Antonio De Luca, medico chirurgo celebre tra i personaggi dello spettacolo, ha dato vita a quella che è diventata una vera e propria tradizione di famiglia: festeggiare il proprio nome e con l’occasione riunire amici e colleghi, ma anche magistrati, avvocati, imprenditori.
 

 

Ad ospitare il party uno dei prestigiosi saloni dello storico hotel in via Domenico Chelini nel quale centinaia di invitati, accolti da direttore Gianluca Capone, e dal protagonista della serata hanno fatto il loro ingresso per una lunga notte fatta di musica e parole, all’insegna dell’eleganza. Mattatore assoluto Umberto Smaila, che ha coinvolto via via alcuni ospiti d’onore come: Vittorio Cecchi Gori, grande amico di De Luca (che è anche il suo medico personale), Andrea Roncato, che ha intonato brani di Vasco Rossi, Gianni Nazzaro, Amedeo Goria e Maurizio Mattioli che ha chiuso in bellezza con un omaggio a Franco Califano, ovviamente applauditissimo dalla platea. Dopo una cena raffinata, con ricette esclusive a base di pesce, una maxi torta a tre piani millefoglie con crema pasticcera e fragoline. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA