Formazione: Rosolen, sistema ibrido Mib school è modello cui tendere

Lunedì 28 Settembre 2020
Trieste, 28 set - "Con il sistema di formazione ibrida che consentirà di seguire contemporanemente i corsi in presenza e a distanza, il Mib Trieste school of management ha saputo coniugare la capacità didattica con l'utilizzo delle tecnologie più avanzate. La scuola ha colto un'opportunità decidendo di investire e innovare in questo momento delicato, di difficile convivenza con il Covid-19".

Lo ha detto l'assessore regionale all'Istruzione del Friuli Venezia Giulia Alessia Rosolen visitando a Trieste, alla presenza del direttore Vladimir Nanut, la prima aula ibrida del Mib Trieste School of Management, uno spazio nel quale sarà possibile svolgere lezioni in presenza e contemporaneamente in distance learning.

"Il Mib anche grazie al costante supporto della Regione Friuli Venezia Giulia - ha aggiunto Rosolen - ha ampliato i servizi dedicati agli studenti e impresso una decisa accelerazione nel proprio sistema digitale avanzato, sperimentando un modello di interazione verso cui tendere e che rimane purtroppo ancora tanto distante per i giovani delle scuole e delle università".

Nell'aula ibrida si svolgeranno le lezioni del prossimo Mba in International Business che parte il 30 settembre e prevede la partecipazione di 33 studenti di cui 29 in presenza e 4 a distanza che si collegheranno da Brasile, Perù, Grecia e Filippine. ARC/CCA/ma

© RIPRODUZIONE RISERVATA