Burioni: «Non serve a niente misurare gli anticorpi, il loro livello non è correlato alla protezione»

L'opinione del virologo del San Raffaele a "Che tempo che fa"

Lunedì 8 Novembre 2021
Burioni: «Non serve a niente misurare gli anticorpi, il loro livello non è correlato alla protezione»
1

Roberto Burioni è sicuro: «Non serve a niente misurare gli anticorpi prima della terza dose, perchè il livello di anticorpi contro il virus che causa il Covid presenti nel sangue non è correlato alla protezione». Lo ha detto il virologo nel consueto appuntamento a "Che tempo che fa" su Rai 3.

Modella cerca Green pass falso ma viene truffata: scoperto studente-falsario collegato a hacker russi

Covid Marche: ragazzina di 13 anni intubata in rianimazione, è gravissima. In terapia intensiva anche un neonato

«I dati che arrivano dall'osservazione dei vaccinati sono lusinghieri e tranquillizzanti, però stanno suonando dei campanelli d'allarme che ci devono allertare. Per esempio ultimamente sono aumentati i casi tra i sanitari, questo potrebbe dipendere anche dal fatto che sono stati i primi ad essere vaccinati. Quindi è una cosa opportuna fare la terza dose», ha aggiunto. Molte le reazioni alle parole del professore di Virologia all’Università San Raffaele di Milano.

Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA