Covid, Zangrillo: «A fine mese diremo addio alle mascherine»

Venerdì 19 Giugno 2020
Covid, Zangrillo: «A fine mese diremo addio alle mascherine»

Per quanto tempo ancora dovremo indossare la mascherina? Secondo Alberto Zangrillo, medico storico di Silvio Berlusconi e primario di anestesia e rianimazione del San Raffaele, ancora per poco. «Il lockdown è stato efficace, anche se drammatico per l'economia. Il distanziamento intelligente è una buona misura. Ma se continueremo a comportarci bene, se seguiremo le norme igieniche che ben conosciamo, sono certo di una cosa: a fine mese, almeno all'aperto, faremo a meno delle mascherine».

Il virologo Silvestri: «Covid comparso tra il 6 ottobre e l'11 dicembre, dati sbagliati sull'epidemia»
​Covid, Zangrillo: «Ora malattia assolutamente differente». Replica Galli: «Non è cambiata»

In un'intervista al QN Zangrillo, che nelle scorse settimane si era scontrato con altri colleghi per la sua dichiarazione sul virus che «clinicamente non esiste più», ha detto: «Il Covid 19 c'è ancora, non è mutato, ma l'interazione virus-ospite non dà più la malattia. I tamponi più recenti hanno mostrato una carica virale di gran lunga attenuata rispetto ai prelievi di uno-due mesi fa», evidenzia.

Secondo Zangrillo «è ora di ribadire una cosa: un paziente positivo non è malato. E il numero giornaliero dei contagi non ingrossa le fila dei malati. Punto». «Gli italiani sono già stati terrorizzati abbastanza. E soprattutto disinformati. Ciò malgrado hanno saputo capire: ora diciamogli le cose come stanno», afferma Zangrillo. «Certo è essenziale che si comportino con la diligenza del buon padre di famiglia, per usare le parole del codice civile. Le precauzioni devono restare». 

Ultimo aggiornamento: 12:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci