Covid, bollettino oggi 15 gennaio 2022: 180.426 casi e 308 morti, tasso di positività in calo al 14,8%

Sabato 15 Gennaio 2022
Covid, bollettino oggi 15 gennaio 2022

Covid, il bollettino di oggi 15 gennaio 2022. Sono 180.426 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 186.253. Le vittime sono invece 308 mentre ieri erano state 360. Sono 1.217.830 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 1.132.309. Il tasso di positività è al 14,8%, in calo rispetto al 16,4% di ieri. Sono 1.677 i pazienti in terapia intensiva, 2 in meno nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 141. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 18.370, ovvero 351 in più rispetto a ieri.

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

Sono 2.470.847 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 72.019 in più rispetto a ieri. Dall'inizio della pandemia i casi totali sono 8.549.450 e i 140.856 morti. I dimessi e i guariti sono invece 5.937.747, con un incremento di 120.609 rispetto a ieri.

 

I dati delle regioni

Lombardia

Con 229.741 tamponi effettuati è di 33.249 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo al 14,4% (ieri 15,8%). In calo il numero di ricoverati in terapia intensiva (-4, 258) e in crescita nei reparti (+34, 3.503). Sono 77 i decessi, che portano il totale a 35.854 da inizio pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 10.362 i positivi segnalati a Milano, 3.255 a Bergamo, 4.328 a Brescia, 1.943 a Como, 1.103 a Cremona, 879 a Lecco, 705 a Lodi, 1.408 a Mantova, 2.830 a Monza e Brianza, 1.722 a Pavia, 1.046 a Sondrio e 2.599 a Varese.

Campania

Sono 19.788 i nuovi positivi al Covid in Campania su 107.168 test esaminati. Il tasso di incidenza scende al 18,46% (contro il 20,16 di ieri) ma non si arresta la crescita dei ricoveri. Nelle terapie intensive risultano occupati 88 letti (+9), nelle degenze i pazienti sono 1.246, ben 55 in più del giorno precedente. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi censisce 12 nuove vittime, di cui nove nelle ultime 48 ore e tre risalenti ai giorni precedenti.

Emilia Romagna

Leggero calo di contagi di coronavirus in Emilia-Romagna con 17.755 nuovi casi su un numero ancora consistente di tamponi - oltre 78mila - eseguiti nelle ultime 24 ore. I ricoveri segnano ancora aumenti: nelle terapie intensive altri quattro pazienti per un totale di 152, di cui 97 - quasi due terzi - senza alcuna dose di vaccino (età media 62 anni, i non immunizzati 61 anni). Nei reparti Covid ci sono 2.334 pazienti, 22 in più da ieri (età media 69 anni). Altri 27 i decessi con Covid conteggiati oggi fra cui - i più giovani - un 57enne in provincia di Parma, una 59enne a Forlì-Cesena, un 65enne nel Bolognese e un 67enne nel Ravennate. Dal bollettino quotidiano della Regione emerge anche che attualmente i casi attivi di infezione da coronavirus sul territorio sono 290.816 (+14.029), circa un cittadino su 15. Di questi il 99% è in isolamento domiciliare.

Lazio

Oggi nel Lazio su 24.575 tamponi molecolari e 79.124 tamponi antigenici per un totale di 103.699 tamponi, si registrano 12.096 nuovi casi positivi, sono 3.211 in meno rispetto a ieri. Sono 15 i decessi, 10 in meno di ieri e 1.734 i ricoverati, 59 in più rispetto a ieri Sono 204 i pazienti ricoverati in terapie intensive e 5.120 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11,6 per cento. I casi a Roma città sono a quota 6.200. È quanto emerso dalla riunione odierna della task force sul Covid presieduta dall'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato.

Veneto

I nuovi contagi da Covid in Veneto nelle ultime 24 ore sono 19.539, mentre sono 15 le vittime. Secondo il report della Regione Veneto, oggi trasmesso in versione ridotta per motivi tecnici, dall'inizio della pandemia il totale dei contagi è pari a 868.413 quello dei deceduti 12.704. Nei reparti medici sono ricoverati 1.753 pazienti Covid (+26), nelle terapie intensive 205 (-3).

Sicilia

Sono complessivamente 9.292, su 45.331 tamponi processati, i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Gli attuali positivi salgono così a 166.341. Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che in un solo giorno i guariti sono stati 2.478, mentre dei 66 decessi riportati oggi (7.878 dall'inizio dell'emergenza pandemica) solo 11 si sono verificati ieri mentre gli altri si riferiscono a giorni precedenti. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 1.331, mentre si trovano in terapia intensiva 157 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 2.100 a Palermo, 2.367 a Catania, 725 a Messina, 832 a Ragusa, 482 a Trapani, 1.031 a Siracusa, 623 a Caltanissetta, 962 ad Agrigento e 170 a Enna.

Marche

Altro picco di casi di positività al coronavirus nelle Marche dovuto però anche al nuovo metodo di conteggio dopo il via libera alla diagnostica con il solo test antigenico rapido senza conferma di un tampone molecolare: i contagi registrati in un giorno sono 5.766 con l'incidenza a 1.257,42. Sono dati in 'assestamentò non completamente indicativi in quanto comprendono ancora parte dell'arretrato di contagi dei giorni scorsi, da considerare con il nuovo sistema. La Regione sta dunque completando l'aggiornando del bollettino giornaliero in cui, con le nuove norme in vigore dal 12 gennaio, confluisce ora tutta la diagnostica con tampone molecolare e antigenico anche da farmacie convenzionate, laboratori analisi e strutture e professionisti autorizzati e accreditati, e non solo nel caso di 'contatto di soggetto positivò come avveniva in precedenza. In ogni caso, dei 5.766 casi sono 1.720 quelli rilevati in provincia di Ancona, 1.430 in quella di Pesaro Urbino, 920 nel Maceratese, 779 in provincia di Ascoli Piceno, 639 nel Fermano e 278 i contagiati provenienti da fuori regione. Le persone con sintomi sono 624; i casi comprendono 2.002 contatti stretti di postivi, 1.456 contatti domestici, 59 in ambiente di scuola/formazione, 6 in ambito lavorativo, 33 in ambiente di vita/socialità, 1 in setting assistenziale e 2 sanitario; in corso approfondimenti epidemiologici su 1.541 contagi. Il totale dei tamponi esaminati è stato di 25.412 con una percentuale di positività al 25,6%. È la fascia d'età 6-10 anni quella in cui si sono rilevati più casi (2.060), seguita da 25-44 anni (1.149) e 45-59 anni (944).

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 2.723 i nuovi contagi registrati (su 13.413 tamponi effettuati), +1.183 guariti e 8 morti (per un totale di 1.716 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +1.532 attualmente positivi, +3 ricoveri (per un totale di 418) e, infine, +4 terapie intensive (per un totale di 35).

Basilicata

In Basilicata sono 611 i nuovi casi di Sars Cov-2, su un totale di 1.951 tamponi molecolari, e si registrano 3 decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force coronavirus riferito alle ultime 24 ore. Le persone decedute risiedevano a Lavello (un uomo e una donna) e a Matera. Sono state registrate 274 guarigioni. I ricoverati per Covid-19 sono 89 (+4) di cui 2 in terapia intensiva: 47 (di cui 2 in TI) nell'ospedale di Potenza; 42 in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono circa 13.400. Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 6.028 somministrazioni. Finora 453.176 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (81,9 per cento della popolazione che ammonta a 553.254 residenti), 417.419 hanno ricevuto la seconda (75,4 per cento) e 227.858 sono le terze dosi (41,2 per cento), per un totale di 1.098.453 somministrazioni effettuate.

Ultimo aggiornamento: 17:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci