Vaccini a Roma, Moderna in farmacia: consegne a settembre

Giovedì 19 Agosto 2021 di Camilla Mozzetti
Covid, Moderna in farmacia: consegne a settembre

La disponibilità l’hanno data già a luglio quando da vecchio crono-programma anche le farmacie aderenti alla campagna vaccinale contro il Covid avrebbero dovuto iniziare a ricevere le dosi del farmaco Moderna. Poi con le consegne a singhiozzo il piano si è fermato ma è ora pronto ad entrare nel vivo. Anche perché proprio le farmacie, alla stregua degli ambulatori dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta, saranno i nuovi protagonisti della stagione vaccinale. I dettagli sono ancora da ultimare e la Regione deve dare l’ufficialità ma sembrerebbe che dalla fine di agosto - più verosimilmente da settembre - le farmacie inizieranno a trattare se lo richiederanno il vaccino ad m-Rna che da ultimo è stato autorizzato dall’Aifa anche per gli adolescenti tra i 12 e i 17 anni. Si tratta del vaccino Moderna le cui consegne, raddoppiate nel mese di agosto rispetto a luglio, dovrebbero essere garantite in analoga misura anche a settembre e dunque potrebbero servire un numero più ampio di “centri” considerata la graduale chiusura dei grandi hub.

 

 

 

Lazio, le dosi ad agosto

 

Nel mese corrente il Lazio ha ricevuto circa 90 mila dosi rispetto alle 45 mila di luglio ma l’aumento è servito a garantire le prime dosi a fronte della riduzione di Pfizer (-43% costante sia a luglio che ad agosto rispetto a giugno) e l’avvio della battente campagna di “Junior open day” dopo il via libera all’uso di questo farmaco per i ragazzini. Ora considerato l’aumento delle consegne per tutti i 4 vaccini autorizzati nulla vieta di iniziare a rifornire anche le farmacie. Finora ai piedi delle croci verdi, tra i dehors allestiti nelle pertinenze degli ingressi, i farmacisti hanno somministrato il vaccino monodose Johnson&Johnson contribuendo a immunizzare una platea di oltre 100 mila utenti. Un risultato che ha aiutato a raggiungere quel traguardo del 70% di immuni - persone con ciclo vaccinale chiuso - nel Lazio a fine luglio. Un dato che la Regione conta di alzare all’80% entro la prima settimana di settembre.

 

 

Sia dalla Federfarma che dall’Assofarm arriva la piena disponibilità a trattare anche il vaccino Moderna che, probabilmente, come accaduto per J&J dovrà essere poi prenotato attraverso il portale della Regione. Per quanto riguarda le dosi, bisognerà ancora attendere per capire il rifornimento settimanale. Le farmacie in questi giorni stanno lavorando a ritmo serrato per l’esecuzione dei tamponi rapidi e per il rilascio del Green-pass per chi deve partire per le vacanze ma non ha ancora iniziato il percorso vaccinale. Nel Lazio dal report della cabina nazionale che ogni settimana pubblica l’andamento delle vaccinazioni ci sono ancora più di 155 mila over 50 che non hanno avviato il percorso di immunizzazione. La soglia supera le 260 mila unità se si contano anche gli “assenti” tra gli over 60 e gli over 70.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA