Roma, smantellata sartoria del falso da Gucci a Chanel: 4mila abiti tarocchi

Sabato 3 Agosto 2019

Da Gucci a Chanel, Fred Perry, Louis Vuitton e tante altre griffe di lusso, per migliaia di abiti falsi. Tutti marchi tarocchi cuciti e stampati in una mega sartoria di falsi gestita da un 39enne senegalese, nel cuore della Romanina. Fino al blitz della Finanza. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno individuato, in un immobile in zona Romanina, un laboratorio sartoriale del falso gestito da un trentanovenne senegalese.

Roma, furto da Gucci, rubano borsa da 29mila euro: «Ci serviva al mare»
 

Le Fiamme Gialle del 3ø Nucleo Operativo Metropolitano di Roma hanno rinvenuto e sequestrato, all'interno dell'appartamento, più di 4.000 pezzi, tra capi d'abbigliamento già confezionati e altro materiale per la contraffazione, oltre a due macchine da cucire - una dotata di un software di ultima generazione, in grado di riprodurre digitalmente i marchi delle più celebri case di moda ricamandoli direttamente sui capi di abbigliamento neutri e l'altra utilizzata per applicare i loghi ed etichette - una pendrive contenente i file delle immagini dei brand contraffatti, bobine di filo e ferri da stiro per il confezionamento completo dei prodotti. Tra le etichette contraffatte, quelle di Gucci, Chanel, Fred Perry, Louis Vuitton, Lile & Scott e Stone Island.

Ultimo aggiornamento: 17:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci