Domenica 19 Maggio 2019, 00:00

In convento tra saor e bigoli

In convento tra saor e bigoli
LA STORIALe chiamavano «spese da bocca» ed erano i registri contabili dei generi alimentari acquistati nei conventi e monasteri veneziani. Ai Frari sono conservati 175 archivi di monasteri soppressi, il più antico è quello del monastero dell'isola di San Giorgio in Alga, relativo agli anni 1467-68. Si arriva fino al 1806, gli elenchi sono più o meno approfonditi o continui, comunque la maggior parte è relativa al Settecento. Li ha studiati Michela Dal Borgo, archivista ai Frari, che ha potuto in tal modo ricostruire quali fosse...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
In convento tra saor e bigoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER