Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Città di Castello, travolge due ragazze e scappa: preso

Sabato 26 Giugno 2021
Città di Castello, travolge due ragazze e scappa: preso
IL CASO
CITTÀ DI CASTELLO Individuato e denunciato pirata della strada. Una macchina arriva a forte velocità da via San Bartolomeo, in piazza Garibaldi travolge due ragazze, va a sbattere contro un'auto in sosta. Si dà alla fuga, incurante del nutrito numero di persone che affollano il centro. Sono le tre di notte, ma il giovedì sera in musica tiene in piedi tanta gente, anche da fuori Città di Castello. Sul posto arrivano una Volante del Commissariato ed un equipaggio della Compagnia carabinieri. L'ambulanza del 118 presta soccorso alle vittime dell'investimento. Una ha riportato la frattura del bacino, è ricoverata in ospedale, la prognosi sarebbe di un paio di mesi. L'altra, per fortuna, lamenta solo qualche escoriazione. Le forze dell'ordine ascoltano i presenti, visionano le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Recuperano, sequestrano, analizzano diversi frammenti delle vetture coinvolte. Nel giro di poche ore, attraverso attenti accertamenti ed indagini, risalgono all'identità del pirata. Un giovane di 35 anni. I poliziotti lo trovano nella sua abitazione dov'è parcheggiato anche un veicolo con il frontale danneggiato E' quello dell'incidente. Accompagnano l'uomo negli uffici del Commissariato di via Morandi e testimoni oculari lo riconoscono come il conducente ricercato. Scatta la denuncia per lesioni aggravate ed omissione di soccorso. Poco prima, intorno a mezzanotte, alla rotonda di via Romagna si era ribaltata un'utilitaria dopo lo scontro con un'altra macchina. Una ragazza era rimasta intrappolata nell'abitacolo, per liberarla c'erano voluti i vigili del fuoco del distaccamento tifernate. Il 118 l'aveva trasportata in ospedale per accertamenti. Anche lì sono intervenuti carabinieri e polizia.
W. Rond.
© RIPRODUZIONE RISERVATA