Incendio in casa, intossicati nonna e due nipoti: esplode l'acquario e spegne le fiamme

Domenica 5 Dicembre 2021
L'incendio in una abitazione a Lonigo
2

LONIGO - Incendio in una abitazione: intossicati due bambini e la nonna. Per fortuna il principio di incendio è divampato sul mobile che si trovava sotto un grande acquario. Il calore infatti ha fatto infrangere la vasca di oltre 180 litri d’acqua che uscendo ha spento le fiamme. Il fumo ha però riempito l'abitazione e due bambini e una donna sono rimasti intossicati.

Dove è successo

È successo alle 1:15 di questa notte, 5 dicembre, in un appartamento in via Bagnolo a Lonigo, quando la nonna che era in casa con i due nipoti è stata svegliata dal rumore della rottura del vetro dell’acquario ed è riuscita a mettersi in salvo con i due nipoti. I vigili del fuoco arrivati dal locale distaccamento, hanno messo in sicurezza l’appartamento areando i locali tutti invasi dal fumo, mentre le tre persone sono state prese in cura dal personale del Suem per essere portati in pronto soccorso. Le cause dell'incendio, di probabile natura elettrica, sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa due ore.

L'acquario esploso nell'incendio

 

Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre, 10:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA