Il basket femminile perde lo sponsor:
«Aiutateci, il futuro è a rischio»

Lunedì 16 Novembre 2020 di Roberto Cervellin
Il sindaco di Vicenza Rucco, a destra, ha lanciato un appello affiché si trovi uno sponsor per il basket femminile

VICENZA - E' prima in classifica in A2, ma il futuro è a rischio. La storica squadra di basket femminile As Vicenza - che tra gli anni Settanta e Ottanta fece sognare la città e non solo facendo incetta di titoli nazionali e internazionali - sarà presto priva dello sponsor principale. In altre parole, nelle casse della società serve quanto prima denaro fresco per guardare al futuro con serenità.

Il mondo dello sport vicentino è in apprensione per l'ex Primigi. La società, con il sostegno del sindaco Francesco Rucco, ha lanciato un appello al mondo imprenditoriale locale affinché si attivi per aiutare il club. «Fa parte della storia della città - precisa il primo cittadino - Se è arrivata a questi livelli è merito anche del lavoro eccezionale svolto da Antonio Concato, suo fondatore e presidente scomparso due anni fa».

Non è escluso che il palazzetto di via Goldoni venga intitolato proprio a Concato, come auspicato dalla stessa società. «Valuteremo la richiesta - conferma il sindaco - E' una figura di riferimento del basket vicentino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA