Lite stradale, punta la pistola contro
​un giovane, imprenditore denunciato

Mercoledì 14 Settembre 2016
3
VERONA - Un imprenditore 56enne incensurato, residente in provincia di Milano, è stato denunciato dalla Polizia stradale per i reati di minacce e porto abusivo di oggetti atti a offendere. L'uomo è stato fermato sull'autostrada A4 da due pattuglie intervenute su richiesta di un 33enne veronese che si era visto puntare una pistola addosso dall'imprenditore durante una lite per futili motivi stradali. L'uomo è stato bloccato sulla carreggiata in direzione Sommacampagna (Verona), nell'auto oltre ad una pistola giocattolo priva del bollino rosso aveva anche un coltello a serramanico dalla lama di 7,5 cm.
Le due armi sono state sequestrate e l'uomo è stato denunciato. «Ogni mese - ha spiegato il comandante della Polizia stradale di Verona, Girolamo Lacquaniti - denunciamo almeno una decina di persone per liti sulla viabilità, che diventano un problema per la sicurezza stradale». «Prendendo in esame solo quest'ultimo episodio - ha aggiunto - è facile capire le conseguenze che ci sarebbero potute essere se l'uomo sotto la minaccia della pistola avesse frenato di colpo con il rischio di venire tamponato o se per lo spavento fosse andato a sbattere addosso all'altra auto».
Ultimo aggiornamento: 15:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA