«Fammi vedere il biglietto, negro», razzismo in treno del controllore fai-da-te

PER APPROFONDIRE: biglietto, maglietta, razzismo, treno
«Fammi vedere il biglietto, negro», razzista smascherato in treno
VERONA - «Hai fatto il biglietto? Fammi vedere il biglietto»,  tra vari insulti razzisti un uomo s'è rivolto a un ragazzo di colore in un video ripreso col cellulare da una ragazza su un treno in viaggio da Milano Centrale a Verona: il filmato è stato poi condiviso sui social.
 


Il ragazzo gli chiede «perché dovrei mostrarlo a te?», e l'uomo risponde che la maglietta verde che indossa è la sua divisa. Poi rivolto ad un altro ragazzo di colore, dopo spintoni e parolacce, dice «il treno è mio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 1 Agosto 2019, 15:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Fammi vedere il biglietto, negro», razzismo in treno del controllore fai-da-te
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2019-08-03 10:39:55
Filtrano altre indiscrezioni: la regista mariagiovanna, ha ripreso la costumista in quanto il costume di scena dell'attore principale, sarebbe stato troppo "verdepadano" come a voler suggerire la militanza del protagonista, la costumista rispondeva, che non serviva vestirlo di nero, anche il verde andava bene per identificare un rasista fasista padano!! Seguiremo da vicino la vicenda, ponendoci una domanda seria.....come mai non sono ancora stati rintracciati i personaggi del filmato...per un caso di razzismo così grave si indaga...forse no, sappiamo già dove "porterebbero le indagini...alla center social group.
2019-08-03 13:27:22
Cos'è Saraval, visto che la prima puntata ha avuto un solo like dobbiamo sorbirci anche la seconda?
2019-08-03 15:07:48
Ma io lavoro per i dislike....
2019-08-03 15:13:55
In pratica conferma che mi legge...che se ne parli bene, che se ne parli male...l'importante è che se ne parli...buon weekend
2019-08-03 19:46:34
Per carità, per leggerla la leggo. Una lettura non la si nega a nessuno, in genere aiuta a capire a quanto in basso siamo caduti. Ma se scrivesse cose meno da "cerchiamo di far passare questa ora al bar raccontandoci quattro cretinate prima di fare la solita partita a briscola" farebbe un piacere a tutti, in primis a lei. Contraccambio gli auguri per un sereno fine settimana.