Il sindaco Sboarina "espelle" Di Maio: «Merita il Daspo per le sue offese»

PER APPROFONDIRE: daspo, di maio, sindaco, verona
Il sindaco di Verona,  Sboarina
VERONA - «Se esistesse il Daspo urbano per le offese arrecate, a Verona Luigi Di Maio lo rischierebbe». Così, il sindaco della città scaligera, Federico Sboarina, ha rincarato la dose contro il vicepremier al termine della tre giorni del Convegno sulla famiglia.

«La macchina imponente che è stata messa in campo - ha aggiunto Sboarina - e di cui ringrazio Prefetto e Forze dell'Ordine, ha dato prova di grande efficienza, esempio su tutti l'episodio che ha visto coinvolta la dirigente Digos, Tea Mercoli. Tutto è andato bene e adesso è il momento della verità». Il sindaco ha ribadito che «sul Congresso, come volevasi dimostrare, è stata costruita una enorme macchina del fango, un preventivo processo alle intenzioni. Nessun relatore imbarazzante e nemmeno nessuna caccia alle streghe. Qui, si è invece affrontato in termini positivi il tema della famiglia, cioè della cellula fondamentale della nostra società come stabilito dall'articolo 29 della Costituzione».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 1 Aprile 2019, 18:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il sindaco Sboarina "espelle" Di Maio: «Merita il Daspo per le sue offese»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-04-01 20:38:27
... lucrezia invece lo avrebbe .. invitato..
2019-04-01 19:20:47
ma va là, invitalo, mangiate insieme e vedi che è una persona come te. se non hai i paraocchi.