Ultraleggero si schianta tra i campi: un morto carbonizzato, un ferito grave

Ultraleggero si schianta tra i campi:
muore carbonizzato, ferito il fratello

di Marco Corazza

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO - Un ultraleggero è precipitato su un campo di mais poco prima delle 15 a Bevazzana di San Michele al Tagliamento. Uno dei due passeggeri, Gianluigi Zanetti, 60 anni, è morto carabonizzato, l'altro Massimo Zanetti, 56 anni, è ferito grave (ma non in pericolo di vita), elitrasportato all'ospedale Dell'Angelo di Mestre.  Sono due fratelli di Porcia. Gianluigi Zanetti, laureato in fisica, era il direttore del programma Advanced computing presso il centro di ricerca in Sardegna.
 
 

Tra i campi non senza difficoltà, dato il terreno impervio, sono arrivati i vigili del fuoco con i carabinieri e i sanitari del 118. E' stato un turista tedesco, testimone dello schianto, a dare l'allarme: «Ho visto fiamme e fumo alzarsi in cielo». Il disastro è avvenuto poco dopo il decollo dall'aviosuperficie della Brussa.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 7 Settembre 2019, 15:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ultraleggero si schianta tra i campi: un morto carbonizzato, un ferito grave
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-09-08 12:43:50
Quelli che chiamiamo ultraleggeri non sono altro che delle bare volanti. Avete piu' probabilita'cdi rimanere in aria se ve lo costruite in casa...
2019-09-07 19:47:42
Terribile notizia. Riposa in pace Gianluigi, e tanti auguri a te, Massimo: "Chi vola,VALE"
2019-09-07 17:47:51
....E c'è anche chi ha il coraggio di fare ironia su tragedie mortali
2019-09-07 16:49:18
Sono ansioso di leggere i nomi
2019-09-08 14:16:15
E cosa cambia?