Anziana "prigioniera" del cantiere chiama i carabinieri per farsi liberare

Lunedì 6 Febbraio 2017
4
MARTELLAGO - “Prigioniera” dei cantieri, in pieno centro, a 83 anni: per liberarsi ha dovuto chiedere  aiuto ai carabinieri. 
Succede in piazza IV Novembre, a Maerne, da tempo interessata da una serie di lavori. Una 83enne, alcuni giorni fa, ha constatato che il passo carraio della sua casa era sbarrato dalle transenne del cantiere per la posa di una nuova pavimentazione e non aveva più alcun accesso alla strada. «Gli operai mi hanno ‘rinchiusa’ senza neanche avvertirmi - racconta l’anziana - posso uscire, a fatica, solo a piedi, ma non con l’auto. Nei giorni scorsi sono stata malata e avevo bisogno di fare delle visite e  prendere delle medicine: serviva la macchina, ma ero bloccata».
La famiglia ha cercato di fare presente il pesante disagio al Comune. Quindi per disperazione ha telefonato ai carabinieri.


  Ultimo aggiornamento: 20:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA