Turista austriaca positiva al Covid dopo una vacanza a Jesolo: in hotel tutti negativi

Sabato 4 Luglio 2020 di redazione online
Il litorale di Jesolo
3
JESOLO - Una turista  austriaca è risultata positiva al Covid-19, al rientro dalle vacanze a Jesolo. La donna, assieme al marito e al figlio di 12 anni, era stata in Italia dal 26 al 30 giugno per cui, considerato il periodo di incubazione di 14 giorni, non è escluso che il contagio sia avvenuto prima dell’arrivo nella cittadina balneare del litorale veneziano.

Secondo quanto riferito dal dipartimento di prevenzione dell’Ulss 4, sono stati già effettuati tutti i controlli del caso nella struttura alberghiera: nessun dipendente risulta in quarantena e l’hotel di Jesolo ha rispettato tutte le indicazioni di prevenzione stabilite dal protocollo, per cui al momento non c’è motivo di preoccupazione. 

Al momento non sono state prese quindi altre misure. Pare che la donna fosse asintomatica La sanità austriaca e quella italiana sono in contatto per seguire l'evoluzione del caso.

GLI ALBERGATORI: "Nessun allarmismo"
«Gli imprenditori sono ligi a seguire tutti i protocolli - afferma il presidente dell'Associazione Jesolana Albergatori, Alberto Maschio -; una vicenda per la quale non deve essere fatto alcun allarmismo. Da una parte, perché non è escluso che la donna avesse già contratto il virus prima del suo arrivo. Dall'altra perché i nostri albergatori sono molto professionali e rispettano, fin quasi all'ossessione, i protocolli di prevenzione. Tanto è vero che non risulta alcun dipendente o altra persona in quarantena». Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA