Venerdì 20 Settembre 2019, 08:18

Blitz nella notte, liberato dopo 6 anni il "palazzo degli anarchici"

PER APPROFONDIRE: anarchici, blitz, polizia, sgombero, venezia
Blitz nella notte, liberato dopo 6 anni  il "palazzo degli anarchici"

di Davide Tamiello

«Chi è? Che c... volete?», «Aprite, vigili del fuoco», «Via, andate via!» Il tentativo di mediazione si esaurisce in questo risicato scambio di battute. Di tempo, in fin dei conti, loro ne hanno avuto abbastanza: 6 anni, per l'esattezza: è dal 2013 che l'ex ospizio Contarini di Santa Marta è la sede (occupata) degli anarco insurrezionalisti. Dimora per viandanti, manifestanti occasionali, artisti in fuga, oppositori vari al sistema: in questi anni, quella casa improvvisata è stata un porto di mare per ribelli (secondo i più idealisti e romantici) o semplicemente per scrocconi (come preferiscono i cinici). La scorsa notte è scattato lo sgombero coatto: Digos, carabinieri, polizia locale, pompieri. Un plotone di quasi un centinaio di operatori per riconsegnare l'edificio al proprietario, l'Istituto di ricovero ed educazione (Ire) di Venezia.

Ore 3.30, fondamenta de le Terese. Un ragazzo e una ragazza si salutano sul ponte, lei prosegue verso casa, lui fa pochi passi, apre e varca il portone verde dell'ex ospizio. Passano pochi minuti e dai giardini dello Iuav arrivano altri due giovani, anche loro si fermano qui. Le luci sono accese, si sente rumore di piatti e di pentole. Di sottofondo, la musica. Alta, decisamente: si riesce a distinguere note e parole del pezzo anche dall'altra sponda della fondamenta e per un centinaio di metri in linea d'aria in tutte le direzioni. Non se lo aspettano, il blitz. L'effetto sorpresa, in queste operazioni, è cruciale per avere un risultato ottimale. Massimo sforzo con il minimo effetto collaterale: si centra l'obiettiva senza che nessuno si faccia male.
L'ora x scatta alle 4.57. Qualche secondo prima dell'inizio del blitz,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Blitz nella notte, liberato dopo 6 anni il "palazzo degli anarchici"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2019-09-20 18:16:45
ERA ORA. Queste cose sono intollerabili e ampiamente illegali. E tutte le scritte enormi e in stampatello con lo spray nero sui muri delle case chi le fa nelle notti veneziane?
2019-09-20 15:33:03
Beh a questo giro non possono nemmeno manifestare e gridare dagli al fascista visto che al governo non c'è una sinistra ma ben quattro.
2019-09-20 12:31:23
Il guaio e' che troveranno altri edifici pubblici "sgarrupati" ma ci si potra'adattare.Visto chec'e' stata eccessiva cementificazione di molti territori,perche' non far entrare in azione prima il demolitore Specialista del Ponte Morandi e poi scarriolanti e picconatori tra disoccupati, almeno se la guadagnano ( forse..dopo mezza gionata potrebebro arrivare pile di certificati medici)
2019-09-20 12:29:34
6 anni? Anche per queste assurdita non ci salveremo mai......!!
2019-09-20 11:43:13
6 anni. Siete davvero scarsi. Chi di dovere aveva l'obbligo di intervenire 6 anni fa. Fannulloni strapagati (dal momento che evidentemente NON lavorano) ed i cittadini subiscono. E pagano. Non mi sembra molto corretto. Chi di dovere, dopo 10 minuti di occupazione, doveva intervenire, sgomberare il posto e ripristinare la legalità. Il resto è fuffa.