Illustratori di fama internazionale
per "Le immagini della fantasia"

Martedì 23 Febbraio 2016 di Paola Treppo
Illustratori di fama internazionale per "Le immagini della fantasia"

VENZONE (Udine) - L’immaginazione porta lontano. Immaginare significa anche raffigurarsi un risultato, un obiettivo, dare concretezza a qualcosa che potrebbe restare un’idea. La mostra “Le immagini della fantasia” si svolge a Venzone da 15 anni e per il 2016 l’inaugurazione è prevista sabato 19 marzo alle 17.30, a Palazzo Orgnani Martina. L’ingresso è libero e l’allestimento si può visitare fino al primo maggio prossimo, da lunedì a venerdì con orario 10-12.30, sabato, domenica e festivi, comprese Pasqua e Pasquetta, anche nel pomeriggio dalle 15 alle 19. La mostra è ricca di opere originali di illustratori di fama internazionale e dei loro libri.

Giovanni Manna è l’ospite d’onore; abilissimo maestro dell’acquerello, si muove nel segno della tradizione. Ha illustrato molti classici e si è confrontato con il mito e con il sacro. Spesso fa riferimento al mondo della storia dell’arte e importantissimo è il suo rapporto con la natura e il paesaggio. Stepan Zavrel è presente in una veste inusuale, con il suo “Il ladro di colori”, un vero e proprio inno giocoso al colore che connota il mondo reale e quello fantastico ed esprime sentimenti ed emozioni. La sezione a tema, Fiabe dalla Scozia, raccoglie le immagini del libro “Il canto delle scogliere”, edito da Panini, ma anche alcune opere dello studio Edimburgh Printmakers e le spiritose ed evocative invenzioni sui dodici mesi in Scozia del College of Art di Edimburgo.

Venzone dedica da qualche anno una parte della mostra all’illustrazione in Friuli. Sedici giovani illustratori con le loro opere si sono prestati a rappresentare i testi di due fiabe scozzesi. Tutti hanno frequentato i corsi di illustrazione di “.lab”, il Centro di Formazione Professionale del Centro Solidarietà Giovani "G. Micesio" onlus di Udine. Accanto alla mostra, si tengono attività destinate ai ragazzi delle scuole: visite guidate e laboratori didattici. Il sogno e il gioco non hanno età e con “Le immagini della fantasia” bambini e adulti possono insieme giocare e sognare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA